Raspberry, grazie alle sue interfacce di rete e alle sue caratteristiche si presta molto bene come piccolo webserver domestico. In questo articolo vi insegno a configurare un server LAMP ovvero Linux, Apache, MySql e PhP. Procuriamoci quindi un raspberry, installiamoci raspbian, possibilmente versione server e colleghiamolo alla rete domestica. Facciamo gli aggiornamenti dei pacchetti:

sudo apt-get update && apt-get upgrade

  • APACHE:

è un server http necessario a svolgere tutte quelle attività web come hosting di un sito o di una webapp. L’installazione è molto semplice in quanto basta lanciare il comando

sudo apt-get install apache2

rispondete si quando vi chiede se volete installare tutti i pacchetti necessari automaticamente e, una volta finito il processo, digitate

sudo service apache2 start

oppure riavviate. Per testarne il funzionamento, con un browser, puntate all’indirizzo ip del raspberry e dovreste vedere una pagina come in figura:

La pagina di prova di apache.

Caricate il vostro sito nella directory /var/www/html tramite ftp e avete creato il vostro WebServer.

  • MYSQL:

MYSQL è uno dei database opensource e liberi più famosi e usati al mondo. Ma che cos’è un database? Un database è semplicemente un contenitore di dati che vengono pescati tramite delle query (richieste) da software esterni in grado di interfacciarsi con il server. E’ quindi fondamentale saper padroneggiare questo servizio per gestire blog o webapp. Vediamo come configurarlo su raspberry:

apt-get install mysql-server php5-mysql

In questo modo installiamo il server mysql e il modulo per php. Durante l’installazione ci verrà chiesto di inserire username e password di amministratore per gestire i database.

  • PHP:

PHP è un linguaggio web molto potente, script oriented e interpretato direttamente. Non ha quindi bisogno di essere compilato. Questa sua caratteristica lo rende flessibile ed immediato, infatti, originariamente, era stato concepito per pagine web dinamiche. Attualmente è utilizzato principalmente per creare applicazioni web lato server, come ad esempio questo blog. Per installarlo basta digitare

sudo apt-get install php5 libapache2-mod-php5

libapache2-mod-php5 è il modulo per il webserver apache.

A questo punto, possiamo fare un passo avanti, installando una applicazione (scritta non a caso in php) che personalmente uso tantissimo per gestire database mysql da interfaccia grafica anzichè la scomoda riga di comando, ovvero phpmyadmin:

sudo apt-get install phpmyadmin

Durante l’installazione vi chiederà di connettervi al database. Inserite gli stessi dati che avete inserito durante l’installazione del database e quando ve lo chiede createvi il vostro utente. Ora possiamo anche capire se tutto quello che abbiamo fatto lo abbiamo fatto correttamente: da browser digitate l’indirizzo ip del raspberry, ad esempio 192.168.1.105/phpmyadmin. Se vi appare la schermata di login ed entra con il vostro utente abbiamo fatto tutto correttamente in quanto:

  • Abbiamo il webserver funzionante
  • Legge il php
  • Potete creare e modificare database

Il kit raspberry può essere acquistato qui:

Buon divertimento.

Installiamo un WebServer su raspberry
Tag:                                     

Rispondi

Error: Access Token is not valid or has expired. Feed will not update.
This error message is only visible to WordPress admins

There's an issue with the Instagram Access Token that you are using. Please obtain a new Access Token on the plugin's Settings page.
If you continue to have an issue with your Access Token then please see this FAQ for more information.