Oggi parliamo di Arduino: Cos’è? A cosa serve? Beh, dal sito ufficiale leggiamo che arduino è una piattaforma elettronica basata su hardware facile da usare. Le schede sono molto piccole, leggere e a basso consumo. Nasce nel 2005 da un progetto tutto italiano. Da allora milioni di persone lo hanno scelto per realizzare i propri progetti.

A cosa serve?

A tutto. Potete farci tutti i progetti che vi vengono in mente. Ovvero? Potete modificare la macchina del caffè in modo da accendersi e farvi trovare il caffè alla stessa ora. Potete farvi mandare una mail ogni volta che il postino vi consegna la posta. Potete farvi un piccolo robot.

Com’è fatto?

Esteticamente è una schedina elettronica con un microcontrollore l’ATMEGA un collegamento usb per programmarlo e alimentarlo (esiste anche la versione bluetooth) e dei pin di input output. Con i pin di input si possono collegare praticamente tutti i sensori esistenti: temperatura, umidità, pressione, interruttori e pulsanti vari, sull’output si possono collegare motorini, led, o altri arduini. L’IDE di programmazione è gratuito e semplice da usare, e il debug viene fatto in maniera immediata.

L’IDE di arduino. E’ molto semplice e pulito da utilizzare.

Quindi, in definitiva, cos’ha di difficile arduino? Beh, forse, l’unica cosa difficile, è farsi venire in mente qualcosa da farci 🙂

Arduino: Cos’è e a cosa serve?
Tag:             

2 pensieri su “Arduino: Cos’è e a cosa serve?

Rispondi